Edizione 2021

Tradizione, suoni, luci e tante emozioni, per un’edizione delle Processioni che resterà nella storia di Mendrisio.


Un'iniziativa che racconta le Processioni senza mostrarle, svelando aneddoti e curiosità, mostrando oggetti, facendone sentire i suoni, ma soprattutto parlando dei molti volontari che ogni anno si dedicano allora loro organizzazione.

Volontari. L'anima delle Processioni


Un'iniziativa per rendere speciale la Settimana Santa anche nel 2021, raccontando il lavoro silenzioso e prezioso che dietro le quinte viene svolto con passione ed entusiasmo da molti uomini e donne 365 giorni l'anno.

Lungo il percorso originale delle Processioni, delle proiezioni sulle facciate degli edifici si aggiungoon alla luce dei trasparenti, permettendo di scoprire volti e testimonianze orali degli organizzatori delle Processioni.


La Fondazione Processioni Storiche e la città di Mendrisio sono i portatori della tradizione delle Processioni della Settimana Santa e hanno deciso di realizzare un'edizione 2021 all'insegna dell'innovazione, con l'obiettivo di sviluppare un progetto particolare e raccontare la tradizione.

Nel dicembre 2019 le Processioni della Settimana Santa di Mendrisio sono entrate a fare parte della Lista Rappresentativa dei Beni culturali dell'UNESCO, l'edizione 2020 non ha potuto avere luogo a causa del COVID-19 e non è stato possibile pensare ad un'edizione 2021 nella sua forma tradizionale, ma è stato realizzato un progetto innovativo che comprende diversi elementi e permette di mantenere vivo il legame con questa tradizione.

Lo svolgimento dell'edizione 2021 delle Processioni della Settimana Santa di Mendrisio è stato reso possibile dal supporto di Confederazione, Cantone e dal contributo della Città di Mendrisio.